Blitz quotidiano
powered by aruba

Incidente tra Andria e Bisceglie, morto Cosimo Angione

ANDRIA – Due morti in un incidente stradale, avvenuto poco dopo le 13,30 sulla provinciale 13, tra Andria a BisceglieCosimo Angione, 25 anni, è la vittima più giovane. L’altro è un uomo di 55 anni, Pasquale Capurso.

Il conducente ed la passeggera dell’altra auto, marito e moglie, sono stati invece trasportati subito in codice rosso all’ospedale Bonomo di Andria. Sul posto, per gli accertamenti tecnici, sono intervenuti i carabinieri di Bisceglie ed i Vigili del Fuoco, che hanno estratto il corpo della vittima dalle lamiere della sua auto.

Dopo il ragazzo andriese di 25 anni, deceduto sul colpo alla guida di una Fiat Punto, è toccato anche al guidatore dell’altra auto, una Renault Scenic. Si tratta di un uomo di 55 anni di Bisceglie, trasportato in codice rosso al Bonomo. E’ spirato qualche ora dopo il ricovero, a causa delle lesioni riportate nell’incidente. Sua moglie, con lui in auto al momento dell’impatto, è ricoverata al Policlinico di Bari.

Racconta Giovanni Di Benedetto su Repubblica:

Il più giovane si chiamava Cosimo Angione ed era di Andria: aveva finito di lavorare e stava tornando a casa quando, per cause ancora da accertare, la sua Fiat Punto si è scontrata con una Renault Scenic guidata da Pasquale Capurso, che procedeva in senso opposto verso Bisceglie e aveva a bordo la moglie, che è ricoverata in ospedale.

Il traffico è rimasto paralizzato e gli automobilisti sono stati dirottati su percorsi alternativi, anche nelle stradine di campagna che costeggiano la provinciale