Blitz quotidiano
powered by aruba

Infarto alla guida: Marco Peressini muore mentre sta andando al lavoro

VENZONE (UDINE) –  Infarto alla guida: muore un operaio di 56 anni. Marco Peressini, riferisce Paola Treppo sul Gazzettino, è deceduto la mattina di mercoledì 21 settembre mentre guidava il suo furgone di servizio lungo l’autostrada A23, poco prima del casello di Carnia, non lontano da Udine.

Peressini lavorava per la ditta Sirti Impianti di Udine, che si occupa di impianti elettrici. Mercoledì mattina era partito insieme a due colleghi, diretto ad un cantiere di Chiusaforte, in provincia di Udine.

Poco prima del casello di Carnia si è sentito poco bene. E’ riuscito però a mantenere il controllo del furgone, a frenare e ad accostare sulla corsia di emergenza. Nel frattempo stava passando proprio sulla A23 una pattuglia della polizia stradale, che lo ha subito soccorso.

Gli agenti hanno chiamato il 118 e hanno provveduto alla defibrillazione: sono riusciti a rianimarlo e a tenerlo in vita fino a quando è arrivata l’ambulanza, che lo ha poi trasportato a sirene spiegate all’ospedale di Udine.

Una volta arrivato al nosocomio Peressini è stato assistito e trattato subito ma purtroppo per lui non c’era più nulla da fare. L’operaio è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'