Cronaca Italia

Infermiere Fabio Gentile denuncia parentopoli nella sanità campana e si ritrova l’auto danneggiata

Infermiere Fabio Gentile denuncia parentopoli nella sanità campana e si ritrova l'auto danneggiata

Infermiere Fabio Gentile denuncia parentopoli nella sanità campana e si ritrova l’auto danneggiata

NAPOLI – Fabio Gentile, infermiere, denuncia la parentopoli nella sanità campana e si ritrova l’auto danneggiata. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione Sanità, che al quotidiano il Mattino ha spiegato:

“L’auto di uno degli infermieri che ha denunciato la parentopoli nella sanità campana è stata danneggiata, ma non ci fermeranno, le forze dell’ordine, però, ci devono stare vicino. Se qualcuno pensa di fermare la nostra battaglia per la legalità e per avere assunzioni regolari nella sanità campana con minacce e, peggio ancora, atti di violenza come questi si sbaglia, perché non ci faremo intimidire e andremo avanti nel denunciare quel che non ci convince”.

L’auto danneggiata è quella di Fabio Gentile, infermiere e presidente del Movimento infermieri campani e professioni sanitarie, che si è ritrovato dopo il turno di lavoro con il finestrino dell’auto rotto e la carrozzeria ammaccata in più punti, forse con dei calci.

Borrelli si rivolge alle forze dell’ordine:

“Noi vogliamo andare avanti, però le forze dell’ordine devono garantire la sicurezza di chi tenta di far rispettare la legge nella sanità campana» continua Borrelli per il quale «i rappresentanti del Micps che mi hanno aiutato a preparare il dossier che sta creando tanto scalpore devono essere sicuri di poter lavorare e vivere con la necessaria tranquillità. Per questo chiediamo che vengano individuati e denunciati i responsabili, ricorrendo magari alle telecamere di sorveglianza che ci sono in zona”.

To Top