Cronaca Italia

Influenza. Continua rapida ascesa, colpiti 2 mln di italiani

Influenza

Influenza

Influenza

Influenza

ROMA – Sono già quasi due milioni gli italiani colpiti dall’influenza, di cui 614 mila solo nella scorsa settimana. Con molto anticipo rispetto agli anni passati è iniziato il periodo epidemico e i bimbi restano i più colpiti, ma tra gli anziani si registra l’incremento maggiore dei casi.

San raffaele

E’ quanto informa il nuovo bollettino di sorveglianza epidemiologica delle sindromi Influenzali InfluNet, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Maggiormente colpite, secondo il rapporto, sono Piemonte, Val d’Aosta, P.A. di Trento, Emi lia-Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata. Ma nell’ultima settimana del 2016 in tutte le Regioni italiane è già iniziato il periodo epidemico, ovvero in largo anticipo rispetto agli anni passati, quando veniva raggiunto tra fine gennaio e inizio febbraio.

Nello specifico dall’inizio della sorveglianza sono stati registrati 1.947.000 casi in tutta Italia. Il livello di incidenza, dal 26 dicembre 2016 al 1 gennaio 2017, è stato pari a 10,12 casi per mille assistiti: nello stesso periodo della passata stagione influenzale raggiungevano a malapena i 2 casi per mille assistiti. Ad alimentare la crescita, come ogni anno, i contagi tra i bimbi sotto i cinque anni, tra cui si sono registrati 27,6 casi per mille assistiti.

Ma l’incidenza aumenta soprattutto tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni, tra cui ci sono stati 6,34 casi per mille assistiti, il doppio rispetto alla settimana precedente, quando erano solo 3,32.

To Top