Cronaca Italia

Volterra, investe madre e zia volontariamente: arrestata per omicidio volontario

Volterra, investe madre e zia volontariamente: arrestata per omicidio volontario

Volterra, investe madre e zia volontariamente: arrestata per omicidio volontario

VOLTERRA (PISA) E’ stata arrestata con l’accusa di omicidio volontario e trasferita nel carcere Don Bosco di Pisa, Daniela Marzetti, la donna di 50 anni che stamani alle 9.30 ha travolto e u****o la madre e la zia, investendole deliberatamente con la sua Fiat Panda mentre passeggiavano sul marciapiede di una strada non distante dal teatro romano di Volterra (Pisa).

Le vittime sono Angela Cuviello, 70 anni, madre dell’investitrice, e la sorella Lucia di 75 anni.  L’auto della Marzetti, sposata e madre di un ragazzino di 13 anni, ha travolto anche Luigi Milianti, 63 anni, ricoverato in condizioni non gravi all’ospedale della cittadina toscana.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la donna era da tempo in cura per problemi psichiatrici presso la Asl locale e soffriva di manie di persecuzione. La donna, che lavora come Operatrice socio-sanitaria all’ospedale di Siena, è stata interrogata dal pm Aldo Mantovani. Al magistrato, la donna non avrebbe saputo spiegare il proprio gesto, ripetendo più volte di non ricordare quanto accaduto ma ammettendo che la madre e la zia sarebbero stata la principale causa delle sue sofferenze.

San raffaele
To Top