Cronaca Italia

Isabella Noventa, Freddy Sorgato scrive un memoriale: “E’ morta per un gioco erotico”

Isabella Noventa, Freddy Sorgato scrive un memoriale: "E' morta per un gioco erotico"

Isabella Noventa, Freddy Sorgato scrive un memoriale: “E’ morta per un gioco erotico”

ROMA – Freddy Sorgato è sotto processo per l’omicidio di Isabella Noventa. Martedì 9 maggio ha presentato un memoriale di cinque pagine scritte di suo pugno al giudice, dove racconta come ha conosciuto la donna padovana e come il rapporto si sia deteriorato. E soprattutto dà la sua versione dei fatti sulla sua morte. A “Chi l’ha Visto?” riportano le sue parole e le sue contraddizioni.

Dal 2015 avevano iniziato a frequentarsi come amici di letto. Quella sera, tra il 15 e il 16 gennaio del 2016, si sono visti per mangiare una pizza e poi sono andati a letto insieme. Sarebbe stato un gioco erotico a ucciderla: la Noventa si è accasciata e Sorgato è andato nel panico al punto da gettare il cadavere nel Brenta.

“Ci dedicammo a effusioni e poi lei si è accasciata… sentii tutta la responsabilità dell’accaduto così mi disfai del corpo…”. A quel punto Freddy Sorgato dice che è arrivata Manuela Cacco e ha avuto l’idea di farle indossare il famoso giubbino bianco per essere ripresa dalle telecamere e depistare le indagini.

La famiglia della vittima sta ancora aspettando di sapere dov’è finito il corpo. Sorgato avrebbe detto a un compagno di cella di averla buttata nel cassonetto e non nel Brenta come scrive nel memoriale. Intanto in un’intercettazione Freddy Sorgato parla con l’ex fidanzata di un possibile sconto di pena ed è ottimista perché non sono mai così severi in caso di omicidio.

To Top