Blitz quotidiano
powered by aruba

Isabella Noventa: marito Debora Sorgato suicida, si indaga

PADOVA – Un marito suicida, un compagno morto in un incidente. Gli inquirenti hanno deciso di vederci chiaro sulla morte del primo marito di Debora Sorgato, in carcere con l’accusa di omicidio nei confronti di Isabella Noventa. Il passato della sorella di Freddy sarebbe infatti costellato di particolari inquietanti. Ecco cosa scrive Il Gazzettino:

Nuove indagini, a distanza di 15 anni, sulla morte del primo marito di Debora Sorgato. La Procura di Vicenza ha infatti deciso di vederci chiaro nel caso della scomparsa di Giuseppe Berto, che aveva sposato per l’appunto Debora Sorgato, la padovana attualmente in carcere con l’accusa di aver ucciso, con il fratello Freddy, Isabella Noventa, segretaria di 55 anni, la sua ex.

A riaprire il caso, come riporta il Giornale di Vicenza, il procuratore aggiunto Orietta Canova. Dal passato, abbastanza turbolento, della Sorgato sono emerse altre morti che, alla luce di questa nuova indagine, assumono aspetti preoccupanti. Il suo primo marito, Berto, dal quale era divorziata, venne trovato mummificato all’interno di un’auto, parcheggiata in un garage di Dueville nei primi mesi del 2001, con segni di tagli sui polsi e una lettera autografa, risalente all’anno prima, in cui lasciava i suoi beni alla ex moglie. La polizia archiviò il caso come suicidio ed è proprio su questo fascicolo che la Procura berica intende fare nuove verifiche. L’anno dopo il ritrovamento, morì, in un incidente stradale, anche il secondo marito della Sorgato, Gianluca Ciurlanti. L’assicurazione fruttò alla vedova, a quel tempo incinta di tre mesi, circa 500mila euro. Parte di quella somma sarebbe stata recentemente trovata nella casa dell’attuale compagno della Sorgato, il maresciallo dei carabinieri Giuseppe Verde.

Immagine 1 di 9
  • Isabella Noventa, rapporti estremi? Ex di Sorgato dicono...
  • Manuela Cacco, Isabella Noventa. Al centro Freddy Sorgato
Immagine 1 di 9

(Nel video, quello che diceva una sensitiva prima dell’arresto di Sorgato)