Blitz quotidiano
powered by aruba

Isabella Noventa, supertestimone: “Ho visto Freddy Sorgato…”

PADOVA – Isabella Noventa: c’è un supertestimone. Un uomo che racconta di aver notato Freddy Sorgato, nei giorni immediatamente precedenti il delitto, in un campo isolato intorno alla sua abitazione. E proprio in quei campi sono riprese le ricerche del corpo della segretaria scomparsa nel nulla il 15 gennaio scorso. Scrive Padova Oggi.

Le operazioni – finora rimandate a causa del maltempo – si concentreranno in una zona di campi attorno all’abitazione dell’autotrasportatore e ballerino a Noventa Padovana, e in particolare su un sentiero che condurrebbe dritto a via Vigonovese a Padova, dove abitano Debora e il maresciallo dei carabinieri Giuseppe Verde, ex compagno di quest’ultima, anche lui indagato (è accusato di avere effettuato accessi abusivi al data base delle forze di polizia, forse per fornire informazioni su Isabella a quella che era la sua fidanzata).

Nelle scorse settimane, infatti, si è parlato di un supertestimone, che avrebbe raccontato di avere avvistato Freddy, qualche giorno prima della scomparsa di Isabella, in mezzo ad un campo isolato attorno alla sua abitazione: un posto insolito per una passeggiata, tant’è che il residente, preoccupato, in un primo momento lo avrebbe seguito credendolo un malvivente. Alla luce di queste informazioni, gli inquirenti hanno deciso di sondare la zona. Le ricerche (video) sono iniziate venerdì mattina alle 10. La polizia di Stato si è avvalsa dell’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza del Passo Rolle, specializzata nel recupero di corpi a seguito di valanghe e in cadaveri, intervenuta con un pastore belga di cinque anni di nome Ares. Controllato anche un boschetto lungo il Brenta a San Vito di Vigonza, con esito negativo. Sul posto è arrivato anche Paolo Noventa, fratello di Isabella.

Immagine 1 di 10
  • Isabella Noventa, supertestimone: "Ho visto Freddy Sorgato..."
Immagine 1 di 10