Blitz quotidiano
powered by aruba

Isabella Noventa, testimone: “Freddy Sorgato scavò buca…”

PADOVA – Un testimone che avrebbe visto Freddy Sorgato passeggiare in maniera sospetta su un sentiero spunta nelle indagini sull’omicidio di Isabella Noventa. La testimonianza apre una nuova pista per gli investigatori che dopo l’arresto di Sorgato, della sorella Debora Sorgato e di Manuela Cacco continuano a cercare di fare luce sull’omicidio della donna ad Albignasego, in provincia di Padova, lo scorso 15 gennaio.

Cesare Arcolini su Il Gazzettino scrive che la prossima settimana gli investigatori della Squadra mobile convocheranno il testimone in questura per ascoltarlo, intanto proseguono le ricerche del corpo di Isabella Noventa, che potrebbe essere stato sepolto a poche centinaia di metri dalla casa di Freddy. A parlare al quotidiano è la moglie del testimone:

“Nei giorni immediatamente precedenti alla scomparsa della segretaria di Albignasego l’autotrasportatore potrebbe aver scavato una fossa in mezzo alla vegetazione. Quando è stato notato dal testimone, che l’ha seguito con attenzione temendo si trattasse di un ladro, Freddy potrebbe aver compiuto l’ultimo sopralluogo nel luogo dove una settimana dopo, nella notte tra il 15 ed il 16 gennaio, avrebbe sotterrato Isabella.

È presumibile che dopo l’acquisizione della testimonianza possano iniziare nuove ricerche del corpo nella zona vicina alla villetta di Sorgato. È un’area che può essere suddivisa in due parti. Lungo i primi cento metri di via Sabbioni è possibile muoversi in automobile. Poi la strada finisce e inizia un sentiero stretto e tortuoso in mezzo alla vegetazione con campi e fossati su ambo i lati.

Stando ad una prima ricostruzione il corpo di Isabella potrebbe essere stato trasportato in auto per un breve tratto e poi trascinato a piedi fino alla fossa preparata in precedenza. Sicuramente un tragitto poco rischioso e comodo. Occorre comunque attendere gli accertamenti della Squadra mobile guidata da Giorgio Di Munno per capire se questa pista investigativa sia effettivamente percorribile. La clamorosa confidenza del testimone oculare merita comunque massima attenzione. Ed è stato lo stesso pubblico ministero Giorgio Falcone a disporre le verifiche del caso.

È possibile che Freddy si sia liberato del corpo di Isabella proprio ad un passo dalla villa, in un luogo isolato, senza alcun tipo di illuminazione pubblica. Nelle gelide serate di gennaio poteva davvero essere la strada più sicura per disfarsi di un cadavere. Nel frattempo la notizia della possibile svolta sul caso di Isabella, ha scosso il fratello Paolo Noventa che ieri ha detto:

«Ringrazio fin da ora il testimone oculare che è uscito allo scoperto. Mi auguro che le dichiarazioni che farà alla polizia portino ad un risultato concreto. Tutti noi desideriamo che questa vicenda trovi un epilogo. Vogliamo il corpo di Isabella per poterle donare una degna sepoltura. Sono mesi che attendiamo la svolta»”.

Immagine 1 di 7
  • Isabella Noventa, Manuela Cacco mente per paura di Freddy?
Immagine 1 di 7

PER SAPERNE DI PIU'