Cronaca Italia

Terremoto Ischia: I tre fratellini in salvo. Ciro, 6 anni, ha resistito 12 ore, aiutando Pasquale e Mattias

Ischia, i due fratellini ricevono acqua sotto le macerie, soccorritori vicini: "Il grande aiuta il piccolo"

Ischia, i due fratellini ricevono acqua sotto le macerie, soccorritori vicini: “Il grande aiuta il piccolo”

ROMA – Salvi alla fine tutti e tre i fratellini di Casamicciola rimasti intrappolati sotto le macerie della casa crollato dopo il sisma di questa notte. L’ultimo, Ciro, 6 anni, ha tenuto duro più di 12 ore, tutta la notte e la mattinata di oggi. Ha incoraggiato, rassicurato, tenuti svegli i fratellini Pasquale e Mattias. Il primo, poco più che un neonato era stato liberato questa mattina.

Il secondo, Mattias, 4 anni è stato tratto in salvo nemmeno un’ora fa. “Il più grande è un ragazzo coraggioso, aiuterà anche il fratellino”, aveva detto il nonno, dei due bimbi ancora sotto le macerie della casa di Casamicciola. Aveva ragione. “E’ stato Ciro a salvare il fratellino Mattias. Dopo la scossa lo ha preso e lo ha spinto con lui sotto al letto, un gesto che sicuramente ha salvato la vita a entrambi. Poi con un manico di scopa ha battuto contro le macerie e si è fatto sentire dai soccorritori”, ha raccontato commosso il comandante della Tenenza di Ischia della Gdf, Andrea Gentile, nel riferire il racconto di uno dei soccorritori dei vigili del fuoco entrato in azione per salvare i bimbi dalle macerie. Nonno Pasquale ha seguito per tutta la notte le operazioni di soccorso, insieme al padre dei piccoli Alessandro.

Una scossa di magnitudo 4 ha colpito l’isola e la costa flegrea ieri sera tardi. Danni soprattutto a Casamicciola. La prima vittima è un’anziana colpita dai calcinacci di una chiesa. Il secondo morto è un’altra donna trovata morta sotto le macerie.

To Top