Cronaca Italia

Jossy Yendall, la miss è nata uomo: esclusa dalla gara

Jossy Yendall, la miss è nata uomo: esclusa dalla gara

Jossy Yendall, la miss è nata uomo: esclusa dalla gara

ROMA – Bella, perfetta per la competizione di Miss Galassia 2016, ma squalificata perché è nata uomo. Jossy Yendall, una ragazza di 29 anni, inglese, dice di essere discriminata per via questa sua particolarità. La ragazza infatti è stata avvertita solo all’ultimo, nonostante avesse chiarito subito, sin dalla compilazione della domanda, di essere nata uomo. Spiega Ida Artiaco sul Messaggero:

“Ho cominciato la transizione circa dieci anni fa e non credevo di dover ancora essere discriminata per questo. Una donna transgender è pur sempre una donna, e reazioni di questo tipo mi fanno sentire priva di femminilità”, ha commentato Jossy dal suo sito internet. Sono anni che porta avanti la sua battaglia per essere trattata nell’industria della moda alle stessa stregua delle colleghe nate donne. Jossy, al secolo Craig, ha cominciato a vivere non come un maschio da quando aveva 17 anni e a prendere ormoni a 25. Ha subito una riassegnazione totale del sesso soltanto lo scorso anno. “Io non mi sono mai sentita a mio agio con il mio copro come in questo momento – ha aggiunto -. Mia madre diceva che ero speciale e determinata. Riuscirò a diventare una modella per tutti coloro che sono nelle mie stesse condizioni”. Gli organizzatori del concorso di bellezza, intanto, si difendono, chiarendo che la domanda compilata da Jossy non era ufficiale e che non hanno fatto altro che rispettare il regolamento che non prevede l’iscrizione di persone transgender. “Siamo molto dispiaciuti – hanno dichiarato in una nota –, non volevamo che qualcuno si sentisse rifiutato, ma se ci sono delle norme è bene seguirle”.

To Top