Blitz quotidiano
powered by aruba

La barista gli serve detersivo al posto dell’acqua: grave un 27enne

CUNEO – Si era fermato nel bar accanto alla chiesa per un momento di ristoro dopo aver portato a spalla la bara del defunto. Ha ordinato un bicchiere d’acqua ma è bastato un solo sorso per mandarlo all’ospedale. La barista gli aveva servito per errore il detersivo per la lavastoviglie. 

Il dramma si è consumato in un bar a Pradleves, 276 anime in provincia di Cuneo, nel primo pomeriggio di lunedì 3 ottobre. Il giovane, un 27enne originario di Pinerolo si trovava nel piccolo paesino per i funerali di un’anziana. E’ un dipendente della Prime Work, azienda che fornisce autisti e portantini per le onoranze funebri.

La barista aveva servito anche un secondo bicchiere d’acqua ad un collega della vittima: quello quando ha visto che l’altro si è sentito male, ha avuto la prontezza di fermarsi e non bere la pozione fatale. E’ stata la stessa barista, controllando nel frigorifero, ad accorgersi dell’errore e a chiamare il 118.

Poco dopo sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno ascoltato i presenti. Il giovane è stato ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Santa Croce di Cuneo: i medici lo tengono in coma farmacologico in attesa di miglioramenti.