Cronaca Italia

L’Aquila, bimbo di 8 anni travolto da porta di calcio durante allenamenti: è grave

L'Aquila, bimbo di 8 anni travolto da porta di calcio durante allenamenti: è grave

L’Aquila, bimbo di 8 anni travolto da porta di calcio durante allenamenti: è grave

L’AQUILA – Un bimbo di 8 anni è stato portato in ospedale in gravissime condizioni dopo essere stato travolto da una porta in un campo di calcio a L’Aquila. Il bambino stava partecipando ad un allenamento nello stadio di Celano insieme alla squadra giovanile quando si è aggrappato alla rete e la porta lo ha schiacciato. Il piccolo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Avezzano.

Il Corriere della Sera scrive che il bambino si stava allenando allo stadio Fabio Piccone a Celano, L’Aquila, quando si è impigliato nella rete della porta in campo, che si è ribaltata e lo ha colpito violentemente alla testa:

“Secondo una prima ricostruzione, il minore avrebbe battuto la testa contro la traversa della porta, ribaltata dopo essersi aggrappato alla rete. Il piccolo giocatore è stato subito trasferito al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano dagli stessi rappresentanti della società di calcio. Il peggioramento delle condizioni di salute, hanno indotto i medici ad optare per il trasferimento del bambino a Roma, luogo in cui dopo aver subito un intervento, è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione”.

To Top