Blitz quotidiano
powered by aruba

Latina, omicidio in discoteca: arrestato presunto killer

LATINA – Arrestato il presunto killer di Marius Airinei, il 35enne romeno assassinato sabato notte nella discoteca Felix a Latina. L’aggressore in fuga insieme a tre presunti complici, tutti romeni, è stato fermato a Sezze. Il sostituto procuratore Luigia Spinelli al termine di un primo giro di interrogatori ha disposto il fermo dei tre con l’accusa di concorso in omicidio.

Marius Airinei è stato accoltellato durante la sua festa di compleanno che si stava tenendo in contemporanea con Miss Romania Latina all’interno del locale. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Marius stava ballando al centro della pista con una ragazza, quando è stato aggredito dal suo assassino. Tra i due ci sarebbe stata una discussione culminata con una coltellata fatale all’inguine.

Il colpo è stato preciso ed ha reciso l’arteria femorale lasciando la vittima morire dissanguata in pochi minuti, ancor prima che sopraggiungessero i soccorsi. Il 35enne, un romeno residente a Latina, aveva affittato parte del locale per la festa dove, in contemporanea si stava tenendo una serata per le selezioni di Miss Romania in Latina.

L’omicidio è avvenuto alle tre di notte, con la discoteca piena. I motivi dell’aggressione restano sconosciuti. Ai tre fermati, gli agenti avrebbero sequestrato un coltello e l’auto utilizzata per la fuga. Gli interrogatori sono ancora in corso negli uffici della Squadra Mobile e potrebbero esserci altri fermi. Il magistrato ha anche messo sotto sequestro il locale teatro del delitto.