Blitz quotidiano
powered by aruba

Legittima difesa: la Liguria offre patrocinio legale (20mila euro)

ROMA – Legittima difesa: la Liguria offre patrocinio legale (20mila euro). La Regione Liguria assisterà legalmente le persone a processo per eccesso colposo in legittima difesa. Sulla scia di altre regioni governate dal centrodestra, il Consiglio regionale ha infatti approvato oggi con 16 voti favorevoli (maggioranza di centro destra) e 15 contrari (Pd-M5S-Rs) il disegno di legge “Interventi in favore delle vittime della criminalità”.

La legge prevede che la Regione favorisca gli interventi di assistenza e di aiuto ai familiari degli esercenti un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o comunque economica, vittime della criminalità, mediante assistenza legale e contributi utili ad affrontare emergenze economiche causate dal decesso.

La Regione, inoltre, prevede il patrocinio a proprie spese nei procedimenti penali per la difesa dei cittadini che, vittime di un delitto contro il patrimonio o contro la persona, siano indagati per aver commesso un delitto per eccesso colposo in legittima difesa, ovvero assolti per la sussistenza della legittima difesa.

La giunta definirà criteri e modalità dando priorità ai soggetti con più di 65 anni. Respinto fra gli altri, un emendamento del Pd che estendeva gli interventi non solo alle categorie economiche indicate nella legge. Respinto un emendamento di Rete a Sinistra che esclude dal patrocinio della Regione chi è indagato per eccesso di legittima difesa.

Respinto, fra gli altri, un emendamento del Movimento 5 Stelle che prevedeva contributi per l’assistenza legale alle vittime dell’usura.