Blitz quotidiano
powered by aruba

Lei lo lascia, lui posta un video per adulti su Youtube: arrestato

ROMA  – E alla fine ci è riuscito. Dopo aver minacciato, tormentato ed essere arrivato persino a caricare su YouTube un video registrato a insaputa della donna che la ritraeva in atteggiamenti intimi. Non soddisfatto ha preso il video in questione e l’ha girato alla ex e ai suoi figli maggiorenni. Non solo: lo ha postato anche su Facebook. Una vicenda che si è ovviamente conclusa, come riporta Il Messaggero, con la denuncia e con l’arresto (inevitabile) dell’uomo.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, non rassegnandosi alla fine di una relazione sentimentale avuta con una donna romana, l’ha perseguitata per mesi, pubblicando anche video e scatti rubati durante loro precedenti momenti di intimità.

Dal giorno seguente la separazione, l’uomo ha iniziato gli atti persecutori, inviando sul telefono della donna un video che li traeva in un rapporto intimo, registrato all’insaputa della partner in una camera dove aveva nascosto una telecamera e minacciandola di pubblicarlo su internet. Dalle parole l’uomo è passato ai fatti, pubblicando il video integrale su You Tube, informando dell’avvenuta divulgazione la donna e i suoi figli maggiorenni.

Prima che il video venisse subito censurato dai gestori della piattaforma on line, la donna ha salvato alcuni fermi immagine che le hanno consentito di presentare una denuncia nei confronti dell’uomo ai carabinieri della Stazione Roma Porta Portese.

Nel frattempo, l’uomo ha conitnuato inviando le immagini anche su Facebook e all’utenza telefonica dei figli della donna che ha continuato a ricevere anche messaggi vocali con minacce di morte nei confronti suoi e della sua famiglia.