Blitz quotidiano
powered by aruba

Lele Mora: “Lavoro per mio figlio a 1500 euro al mese”

ROMA – Lele Mora lavora nell’agenzia di pubblicità del figlio al quale è anche formalmente affidato per 1.500 euro al mese, come ha raccontato al Corriere della Sera.

Condannato a 6 anni e un mese, 14 mesi li ha trascorsi in carcere, poi gli è stato concesso di uscire. L’affido terminerà a fine 2017. “Devi mangiare tutti i giorni e tutti i giorni è fine mese”, dice per spiegare di quanto sia difficile mettere insieme il pranzo e la cena.

Cerca di fare anche beneficenza: “Porto da mangiare, vestiti, sigarette, aiuti, quello che posso e che riesco a recuperare da aziende che me lo danno gratis. C’è tanta gente generosa”. Combatte contro la depressione, fa uso di psicofarmaci.


TAG: