Cronaca Italia

Levanto, bici vietate in centro: il nuovo Piano del traffico fa discutere

Levanto, bici vietate in centro: il nuovo Piano del Traffico fa discutere

Levanto, bici vietate in centro: il nuovo Piano del Traffico fa discutere

LA SPEZIA – Via le bici dal centro storico per regolamentare la viabilità e migliorare l’accesso ai bus turistici. Accade a Levanto, in provincia di La Spezia, dove sta per essere varato un nuovo Piano Unico del Traffico (Put) che fa già discutere gli amanti del pedale.

L’assessore alla Viabilità Luigi Lapucci, spiega al Secolo XIX:

“Per quanto riguarda le biciclette non c’è alcuna intenzione di obbligare le persone a condurre i mezzi a mano ma in alcune strade del centro, nelle quali sono attive le Ztl o in cui l’affluenza di pedoni è particolarmente elevata, la convivenza tra questi e le biciclette impone un comportamento, da parte dei ciclisti, tale da non creare situazioni di pericolo. A tale scopo sensibilizzeremo la gente ad un utilizzo consapevole delle bici attraverso cartelli che suggeriscano ad esempio, la conduzione dei mezzi a passo d’uomo e fuori dai marciapiedi, l’eliminazione di manovre improvvise o pericolose, e, naturalmente, come previsto dal Codice della strada, il divieto di marciare in senso contrario nelle direttrici aperte al traffico veicolare”

La situazione è piuttosto delicata perché le bici sono il mezzo prediletto dei cittadini per spostarsi nel borgo e pure dei turisti. Il consigliere di opposizione Lorenzo Perrone aggiunge:

San raffaele

“Nella presentazione si è parlato di identificare una nuova Ztl fra corso Roma, via Garibaldi, via Dante e i giardini pubblici dalla Loggia, nella quale è possibile entrare con le biciclette solo portandole a mano, una scelta senza criterio se si pensa che la zona è aperta ai bus, alle automobili dei residenti, ai camion e non alle bici. Anche la pista per le bici è da rivedere, sulla passeggiata dovrebbe essere spostata lato mare, perché attualmente lato monte coincide con la carreggiata delle automobili. Pure il resto della pista presenta criticità ed è pericolosa perché percorre Corso Roma lungo la carreggiata, e dal bar Levanto costringe ad attraversare la strada per spostarsi sul lato sinistro davanti alla rotatoria e andando contromano”.

To Top