Cronaca Italia

L’ex suora confessa: “Per anni in convento ho subito il lavaggio del cervello”

suora-convento

ROMA – Le suore secondo le ultime statistiche sono sempre di meno e così Radio Cusano Campus ha deciso di intervistare una ex suora, appena scappata da un convento per approfondire l’argomento. Rosa, il nome di fantasia della donna, ha raccontato la sua storia sin dal principio, da quando avevano cercato a convincerla ad andare in convento. La svolta, però, sarebbe arrivata soltanto a 18 anni: “Dopo una violenta litigata con mia madre sono scappata di casa. Mia madre mi maltrattava. La suora, saputo della situazione, mi ha cercato e ha trovato dove ero nascosta. Da lì ha ricominciato a venirmi dietro”.

La suora in questione, conosciuta all’età di 13 anni, fin da subito aveva mostrato interesse per la ragazza, perfetta come nuova “accolita”, e approfittando del momento di debolezza di Rosa, è riuscita a convincerla a prendere i voti. Ma una volta entrati, non è così semplice uscire dall’ambiente religioso: “Lei ha proseguito il lavaggio del cervello. […] Sono stata plagiata. Con il passare degli anni poi, ha iniziato a pesarmi anche la mancanza di affettività”. Nella lunga intervista parla anche del sesso: “Omosessualità in convento? Queste cose si nascondono… Io non ho avuto esperienze in questo senso. Avevo tante amiche suore in convento che come me sognavano di andarsene. Nella mia comunità ce ne erano almeno 4, ma alla fine sono stata l’unica ad uscire”.

Solo dopo un periodo in missione in Brasile, Rosa ha finalmente avuto il coraggio di richiedere la sua espulsione dalla congregazione: “Per fortuna non sono riusciti a farmi cambiare idea, nonostante tutte le pressioni”.

To Top