Blitz quotidiano
powered by aruba

Lidia Di Nicola, scomparsa, trovata morta ad Ascoli Piceno

Il corpo della donna è stato trovato dai vigili del fuoco vicino alla Fortezza Pia, sul Colle dell'Annunziata ad Ascoli Piceno. Ancora ignote le cause della morte

ASCOLI PICENO  –  Lidia Di Nicola era scomparsa il 22 gennaio dalla sua casa di Ascoli Piceno. Sabato 30 gennaio è stata ritrovata morta. Il suo corpo giaceva vicino alla Fortezza Pia, sul Colle dell’Annunziata ad Ascoli Piceno. Ancora ignote le cause della morte.

Lidia Di Nicola, 50 anni, di origini francesi ma da anni residente in Italia, secondo le ricostruzioni fatte dal marito agli inquirenti si era allontanata da casa nel primo pomeriggio di venerdì 22 gennaio per andare a fare una passeggiata.

 

L’allarme venne lanciato solo la mattina successiva, sabato 23 gennaio, e poco dopo, trascorse le 48 ore previste dal protocollo in questi casi, sono iniziate le ricerche, che non si sono mai fermate in questi otto giorni.

Nel frattempo, spiega Il Resto del Carlino, la polizia ha portato avanti altre indagini per capire se qualcuno abbia incontrato la donna.

“Gli ultimi ad averla vista, oltre a marito e figlio, sono stati alcuni vicini la mattina di venerdì. «L’ho incontrata sotto casa – racconta una donna che vive affianco all’abitazione di Lidia – abbiamo fatto qualche metro assieme. Sembrava normale, anche se so che prendeva dei farmaci perché a volte non stava bene. Io, da mamma, dico però che non avrebbe mai voluto lasciare il figlio».

«Ho visto Lidia giovedì pomeriggio, non mi sembrava diversa dal solito», aggiunge un’anziana che abita poco distante. Sono molti, però, i vicini che assicurano di aver sentito dei rumori provenire presumibilmente dall’appartamento in cui vive la famiglia. Anche se non tutti sanno dire con esattezza di cosa potesse trattarsi.

Secondo alcuni erano rumori simili a degli scoppi; per altri invece dei battiti molto forti rivolti verso il pavimento”.


PER SAPERNE DI PIU'