Cronaca Italia

Lignano Sabbiadoro, Sara Ciutto colpita con una pietra alla testa mentre passeggiava

Lignano Sabbiadoro, Sara Ciutto colpita con una pietra alla testa mentre passeggiava

Lignano Sabbiadoro, Sara Ciutto colpita con una pietra alla testa mentre passeggiava

LIGNANO SABBIADORO (UDINE) – Colpita da un sampietrino in testa mentre passeggiava con un’amica per le strade di Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine. Sara Ciutto, la giovane cantante che l’11 agosto si esibirà prima di Alvaro Soler nella cittadina balneare friulana, è finita in ospedale.

Era la sera di sabato, poco dopo le 22, quando Sara, 17 anni, è stata colpita da una pietra alla testa. Si trovava in via Udine insieme ad una amica. Non aveva quasi fatto in tempo a rendersi conto di quel che le era accaduto che ha visto due ragazzini fuggire.

La giovane cantante friulana ha avvertito un forte dolore alla testa, ma non ha capito subito che cosa fosse successo. Ha chiamato il 118 e la polizia. Secondo la ricostruzione degli investigatori, Sara Ciuto sarebbe stata colpita dal sampietrino lanciato probabilmente con una fionda.

San raffaele

La ragazza ha sentito dei forti capogiri ed è stata portata al pronto soccorso, dove è rimasta fino a tarda notte. E adesso sull’episodio indaga la polizia, che vuole capire chi siano gli autori di quel gesto.

La madre di Sara ha commentato l’accaduto sottolineando che si tratta di “un episodio che sicuramente fa riflettere su quanto alcune bravate possano trasformarsi in veri e propri pericoli. A mia figlia è andata bene, ma pochi centimetri più in alto e sarebbe potuta finire molto peggio”.

Un concetto ribadito dalla stessa Sara su Facebook:

“Lanciare sassi in testa alla gente e poi scappare, non è un gioco né un divertimento. È UNA COSA GRAVE !!! Le conseguenze potrebbero essere ben peggiori di un semplice bernoccolo o un mal di testa !!! Non ci si deve divertire così !!! Grazie a tutti per il vostro interesse nei miei confronti”.

To Top