Cronaca Italia

Livorno, Martina Bechini è morta: trovato il corpo. Sette vittime e un disperso

Livorno, Martina Bechini è morta: trovato il corpo. Otto vittime e un disperso

Livorno, Martina Bechini è morta: trovato il corpo. Otto vittime e un disperso

LIVORNO – Il corpo della giovane donna dispersa a Livorno è stato ritrovato: era in un giardino privato invaso dal fango nella zona di Antignano, non distante dal Rio Ardenza. Martina Bechini, 34 anni, era dispersa dalla notte tra sabato 9 e domenica 10 settebre, quando un’onda anomala ha travolto la sua casa in via Garzelli.

Il ritrovamento è avvenuto attorno alle 16:30 di lunedì 11 settembre. Salgono così a sette le vittime nell’alluvione di Livorno, mentre c’è adesso un solo disperso. Il quotidiano Il Tirreno scrive:

“Il marito Filippo Meschini era stato invece trovato vivo a due chilometri di distanza dalla loro abitazione. Salgono così a otto le vittime accertate, tenendo conto anche del ragazzo, Matteo Nigiotti, deceduto in un tragico incidente stradale. Più o meno la donna è stata trovata alla stessa distanza dall’abitazione del marito che invece si era salvato. Il sul corpo era in un giardino privato invaso dal fango. L’altro disperso è Gianfranco Tampucci. Viveva in un terra-tetto in via D’Alò: l’acqua ha portato via tutto.

Il giardino in cui è stato trovato il corpo della donna è quello di una villa privata che sorge in prossimità della foce del Rio Ardenza, il corso d’acqua in prossimità del quale abitava la donna con il marito che è stato ritrovato ieri, vivo ma in ipotermia proprio ala foce del Rio Ardenza, in località Tre Ponti.

Proseguono intanto le ricerche dell’uomo che abitava in via D’Alo’, anche questa vicino allo stesso torrente. Per le ricerche dei due dispersi era stata mobilitata anche la guardia costiera per ispezionare il tratto di mare davanti alla costa livornese.

To Top