Cronaca Italia

Livorno, spinge la fidanzatina giù dal parapetto: arrestato 17enne

Livorno, spinge la fidanzatina giù dal parapetto: arrestato 17enne

Livorno, spinge la fidanzatina giù dal parapetto: arrestato 17enne

LIVORNO – Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato a Livorno con l’accusa di lesioni gravissime ai danni di sua ex fidanzata e coetanea, gettata giù da un parapetto lo scorso 29 aprile.

 

Il ragazzo è stato trasferito in un istituto per minori. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il giovane, dopo una banale discussione, avrebbe spinto giù la ragazza da un parapetto di 4 metri di altezza.

L’episodio risale alla tarda serata del 29 aprile scorso, nella zona degli scali delle Pietre nel quartiere Venezia, quando la ragazza fu soccorsa dal 118 per quella che in primo momento sembrava una semplice caduta dal parapetto. La giovane fu poi operata in ospedale con l’asportazione della milza.

La vittima, pur avendo subito lesioni gravissime, non aveva riferito a nessuno, nemmeno ai genitori, come fossero andate le cose, ma alla versione dell’incidente i carabinieri non avevano mai creduto. Ma per fortuna quella sera i due ragazzi non erano soli: decisive per la svolta delle indagini sono state le testimonianze raccolte successivamente dai militari.

Al momento della segnalazione della caduta della ragazza nessuno dei ragazzi della comitiva presenti in quel momento aveva detto che non si era trattato di un incidente, tanto che sul luogo non era stato richiesto l’intervento di forze di polizia. Solo in un secondo momento, grazie a un faticoso lavoro di raccolta di mezze testimonianze sparse, i militari livornesi sono riusciti a ricostruire il quadro esatto dell’accaduto e hanno arrestato il responsabile.

To Top