Cronaca Italia

Lizzano in Belvedere (Bologna), appicca incendio contro formiche e muore tra le fiamme

Lizzano in Belvedere (Bologna), appicca incendio contro formiche e muore tra le fiamme

Lizzano in Belvedere (Bologna), appicca incendio contro formiche e muore tra le fiamme

BOLOGNA – Un uomo di 84 anni è morto insieme al suo cane mentre tentava di spegnere un incendio che, sembra, lui stesso aveva appiccato per liberarsi di alcuni nidi di formiche in un terreno sulle colline di Lizzano in Belvedere, sull’Appennino bolognese.

E’ successo nella tarda mattinata di sabato 5 agosto in località Gabba. Secondo quanto emerso dalle prime informazioni, l’anziano avrebbe perso il controllo delle fiamme che aveva acceso nella sua proprietà e che si sono rapidamente estese a una proprietà vicina. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri, ma per l’anziano non c’era ormai più nulla da fare.

Il pensionato, che abitava da solo nella casa colonica, ha riportato ustioni giudicate non gravissime e potrebbe essere morto per un malore, forse stremato dal tentativo di fermare l’incendio. Avrebbe provato a spegnerlo con la pompa da irrigazione che usava per annaffiare la campagna, ma non c’è riuscito e le fiamme hanno raggiunto il capanno di una proprietà attigua.

E’ stata la stessa vicina a dare l’allarme: i vigili del fuoco sono intervenuti con due pattuglie antincendio boschivo, un’autobotte proveniente da Bologna e due squadre con relativi mezzi dai distaccamenti di Vergato e di Gaggio.

To Top