Cronaca Italia

Lodi, capotreno accoltellato da un africano. Procura: “Si è inventato tutto e ferito da solo”

Il controllore Davide Feltri in una foto pubblicata sul suo profilo Facebook

Il controllore Davide Feltri in una foto pubblicata sul suo profilo Facebook

LODI – Si era inventato tutto Davide Feltri, il controllore che mercoledì 19 luglio aveva denunciato di essere stato accoltellato da un uomo di colore sul Regionale Trenord delle 7 da Piacenza a Milano Greco Pirelli. Lo ha spiegato il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro.

Il caso è stato risolto in pochi giorni dalla polizia di Lodi che con la Scientifica ha analizzato anche tutti i filmati delle telecamere delle ferrovie. Feltri, 45 anni, è stato accusato di calunnia e simulazione di reato.

Il presunto accoltellamento sarebbe accaduto all’altezza di Santo Stefano Lodigiano. Il controllore aveva descritto l’aggressore come una  persona di origini africane, magra, alta, che indossa jeans e una maglietta colorata.

To Top