Blitz quotidiano
powered by aruba

Lodi, investe comitiva di ciclisti e scappa: 15 feriti, preso

LODI – Ha falciato con l’auto un’intera comitiva di ciclisti e poi è scappato a bordo della sua Lancia Y. A terra sono rimasti almeno 15 feriti. E’ successo sabato pomeriggio a Camairago, in provincia di Lodi. Il pirata della strada, un giovane di 29 anni incensurato, è stato rintracciato e fermato.

Lo hanno trovato che vagava a piedi dalla notte precedente a Castel San Giovanni (Piacenza), tanto da insospettire i residenti che hanno così avvertito i carabinieri del posto. Il giovane, che studia per diventare infermiere, è residente a Codogno (Lodi) e vive con i genitori. Non sono stati ancora trovati né la sua auto, né il telefono cellulare che sostiene di avere abbandonato nei boschi intorno a Castel San Giovanni.

Il giovane è stato portato in caserma per i test antidroga e alcol al fine di valutare la sua posizione. E’ risultato positivo alle analisi per stupefacenti. Immediatamente dopo i carabinieri di Piacenza hanno proceduto con il fermo su disposizione del procuratore di Piacenza, Roberto Fontana.

I militari hanno voluto eseguire questi test in quanto il giovane, qualche settimana fa, era stato fermato nei dintorni di Codogno per un normale controllo, proprio a bordo dell’auto che ha travolto i cicloamatori, e i due amici che erano in auto con lui erano stati trovati in pos  di hashish e perciò segnalati alla Prefettura come consumatori.

Per quanto riguarda le condizioni dei feriti, uno dei ciclisti dovrà subire un delicato intervento chirurgico alla spina dorsale. L’uomo, un quarantenne che è anche un maratoneta amatoriale, in seguito all’impatto era stato sbalzato in aria ed era poi violentemente ricaduto al suolo. Ora si trova all’ospedale di Cremona dove gli sono state riscontrate anche fratture craniche.