Cronaca Italia

Lombardia, no burqa e niqab: il logo del divieto

Lombardia, no burqa e niqab: il logo del divieto

Lombardia, no burqa e niqab: il logo del divieto

MILANO – No burqa (il velo) né niqab (velo integrale): domani, primo gennaio 2016, entra in vigore il provvedimento approvato dalla giunta lombarda di Roberto Maroni. Il divieto di ingresso “a volto coperto in ospedali ed edifici pubblici regionali” ha anche un suo logo che verrà affisso nei cartelli e agli ingressi degli edifici deputati agli spazi pubblici.

Il provvedimento, annunciato dopo lo schock seguito agli attentati di Parigi del 13 novembre, non fa riferimento esplicito al velo tradizionale musulmano, ma il logo descrive senza possibilità di equivoci a chi è rivolta l’interdizione.

La delibera che introduce il divieto si intitola “rafforzamento delle misure di accesso e permanenza nelle sedi della giunta regionale e degli enti e società facenti parte del sistema regionale””. Secondo Roberto Maroni “è una misura di sicurezza”.

“Siccome nel regolamento non è specificato spesso non si applica – ha aggiunto – . Adesso è scritto, quindi chi controlla gli ingressi sa che se vede qualcuno con il volto coperto non deve farlo entrare. Non si tratta di una nuova legge, è un regolamento che rende esplicito il riferimento a una legge nazionale”.

 

To Top