Blitz quotidiano
powered by aruba

Lotteria Italia 2016: primo premio a Veronella, 5 milioni

Il primo premio riporta il Veneto in cima alla classifica delle regioni più vincenti per il concorso dell'Epifania

ROMA – E’ stato venduto in una tabaccheria di Veronella, piccolo paese della provincia di Verona di neanche cinquemila abitanti, il biglietto della Lotteria Italia che ha vinto il primo premio, il più ambito, quello da 5 milioni di euro. La dea bendata non ha poi trascurato, com’è tradizione, le aree di servizio delle autostrade: ben due dei sei premi maggiori sono andati a biglietti venduti sulla A1 Milano-Napoli.

“È una buona notizia per il territorio. Chissà a chi sarà andato?”: a Veronella è già “caccia” al fortunato vincitore multimilionario. Il biglietto vincente (G 050111) è stato venduto in via Giavone 5, dove c’è solo una piccola tabaccheria-alimentari, in un’area prettamente agricola. La notizia della vendita del biglietto fortunato con il premio più alto della lotteria della Befana si è diffusa in pochi attimi tra gli avventori dei locali aperti. Il sindaco, Michele Garzon, ha reagito alla notizia dicendosi contento e sperando che a vincere sia qualcuno “che ha poco e ne ha bisogno. Cinque milioni è una bella cifra e qui a mia memoria non era mai successa una cosa del genere”. Ma il biglietto, precisa, potrebbe essere stato venduto anche a qualcuno di passaggio.

Il primo premio riporta il Veneto in cima alla classifica delle regioni più vincenti per il concorso dell’Epifania: il primo premio mancava dall’edizione 2009, quando in palio erano due le vincite da 5 milioni, una a Roma e l’altra a Soave, ancora in provincia di Verona. L’edizione del 2009 è stata infatti una delle più particolari: grazie alla smemoratezza del vincitore dell’anno precedente il biglietto da 5 milioni, venduto a Roma, non venne mai ritirato e per la Lotteria successiva i premi top furono due.

Il biglietto che ha vinto il secondo premio di questa edizione (Q 146948), da 2 milioni di euro, è stato invece venduto nell’area di servizio San Nicola Est a San Nicola la Strada (Caserta), sulla A1 e sulla stessa autostrada, ma nell’area di servizio Fabro Ovest a Fabro (Terni), è stato acquistato il tagliando che ha vinto il sesto premio di prima categoria, da 250 mila euro (R 451283). Anche nella passata edizione uno dei premi di prima categoria (500 mila euro) era stato centrato con un tagliando venduto nell’area di servizio di Rezzato, sulla A4, in provincia di Brescia.

Gli altri premi di prima categoria sono stati venduti a Roma, Varese e Como. Alla capitale è andato il terzo premio da un milione e mezzo di euro (E 367077), a Varese il quarto da un milione (N 235789) e a Como il quinto premio da 500 mila euro (M 115765). Per Roma si tratta dell’ennesima vincita: proprio lo scorso anno, oltre al premio da 5 milioni venne assegnato alla Capitale anche quello da 1 milione di euro.

Con 8,7 milioni di biglietti venduti – più di un milione rispetto all’anno scorso – e incassi per 43,5 milioni di euro, la Lotteria Italia 2015 ha fatto registrare il miglior risultato dal 2010. Quest’anno i vincitori sono stati resi noti con largo anticipo rispetto alle passate edizioni, perchè la comunicazione è avvenuta nel corso della trasmissione di RaiUno ‘Affari tuoi’ che è terminata prima della mezzanotte.