Blitz quotidiano
powered by aruba

Luca Dainese morto in incidente: sulla moto con lui la figlia

SAONARA – Luca Dainese è morto in un incidente: sulla moto che guidava c’era anche la figlia Gaia Sophie. Tornavano da una sagra a Saonara, in provincia di Padova. Prima di partire in sella alla sua Harley Davidson si era fatto scattare una foto dagli amici. Quasi una beffarda “premonizione”.

Racconta Lucio Piva sul Gazzettino:

Luca aveva voluto solo prolungare la strada verso casa, per concedere alla piccola Gaia Sophie l’ultima emozione di quella serata, trascorsa da entrambi a fare volontariato nello stand parrocchiale.

I componenti del gruppo sono ritornati ieri mattina alla spicciolata agli stand vuoti. Stravolti dal dolore. Non riuscivano ancora a credere che fosse successo. Nemmeno quando il parroco, don Francesco Monetti, ha affidato al campanile un rintocco funebre, per tutto il paese.

«Abbiamo cenato insieme – ricordano i compagni – e Luca, come al solito era quello che scherzava di più. Faceva fare al gruppo il pieno di allegria. Guardava con ammirazione la sua Gaia, che quest’anno ha esordito nel servizio agli stand. Ci teneva che fosse attiva in parrocchia e si desse da fare.».

Verso le 2.30 la partenza alla volta di casa. Luca aveva chiesto agli amici di accompagnarlo alla moto. Ha fatto vedere le scintille che uscivano dal tubo di scarico della Harley ad ogni accelerazione, una moto che comunque usava di rado e con prudenza. Una festa, per Gaia, seduta dietro. L’ultimo saluto è stato per Rossano Sanavia, uno dei responsabili dello stand, che Luca aveva concorso a mettere in piedi arredandolo con le piante della sua azienda.