Blitz quotidiano
powered by aruba

Ludovica Ciaffi a casa da ospedale, muore dopo un’ora FOTO

SUBIACO (ROMA) – Dopo diverse ore in osservazione al pronto soccorso ha chiesto di tornare a casa, ma poco dopo le sue condizioni sono peggiorate ed è morta a distanza di circa un’ora. Choc a Subiaco, nella valle Aniene, dove una ragazza di 19 anni, Ludovica Ciaffi, è deceduta nel pomeriggio di sabato 19 marzo.

La giovane, durante la mattina, era stata portata in ospedale con conati di vomito e dolori addominali. Sottoposta ad accertamenti e controlli è rimasta nella struttura sanitaria fino nel pomeriggio, quando la diciannovenne, come accertato dai carabinieri, ha voluto lasciare il nosocomio e tornare a casa, dopo che, secondo quanto emerso dalle verifiche dei militari, i medici avevano deciso di ricoverarla.

Una volta arrivata nella sua abitazione le condizioni della giovane sono però in poco tempo peggiorate e i genitori hanno così deciso di riportarla subito al nosocomio Angelucci. Una corsa inutile: Ludovica non ce l’ha fatta ed è morta. In ospedale è arrivata in condizioni disperate e a nulla è servito ogni tentativo di rianimarla. I carabinieri, che hanno sentito i medici di turno, hanno sequestrato la cartella clinica e il magistrato della procura di Tivoli ha disposto l’autopsia che dovrà chiarire le cause della morte.

Immagine 1 di 5
  • Ludovica Ciaffi a casa da ospedale, muore dopo un'oraLudovica Ciaffi a casa da ospedale, muore dopo un'ora
Immagine 1 di 5