Blitz quotidiano
powered by aruba

Macerata: cede grata, passante precipita nel vuoto per 3 m

MACERATA – La grata cede di colpo e un passante precipita da un’altezza di tre metri dentro una bocca di lupo. E’ successo mercoledì 20 aprile a Macerata. Lo sfortunato protagonista è un ragazzo maceratese che abita nei pressi di via Ungaretti, dove è avvenuto l’incidente.

Il giovane, come ogni mattina, era uscito di casa intorno alle 8 e stava percorrendo via Ungaretti quando, all’improvviso, all’altezza del civico 84, gli è letteralmente venuta a mancare la terra sotto i piedi. Secondo una prima ricostruzione la grata avrebbe ceduto sotto il suo peso e il giovane è precipitato nel fossato che dà luce al seminterrato.

Sul posto sono subito intervenuti vigili del fuoco e 118. Un’autopompa e una squadra di 5 persone hanno liberato il ragazzo, affidandolo alle cure dei paramedici dell’ambulanza. La vittima è stata trasportata all’ospedale per i dovuti accertamenti: ha riportato diverse ferite al volto ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

La stessa sorte era toccata a un bambino, di appena sei anni, lo scorso 3 aprile a San Mauro, in provincia di Torino. Il piccolo era precipiato nel vano garage di un condominio in seguito al cedimento di una grata di aerazione. Per lui le ferite furono ben più gravi: è stato ricoverato all’ospedale Regina Margherita di Torino, per un trauma cranico riportato nella caduta.

 


TAG: