Cronaca Italia

Maestra dei bambini ladri in stazione: 36 nomi falsi, condannata a 11 anni

Maestra dei bambini ladri in stazione: 36 nomi falsi, condannata a 11 anni

Maestra dei bambini ladri in stazione: 36 nomi falsi, condannata a 11 anni

MILANO – Addestrava i bambini a scippare turisti e anziani nelle metro di Roma e Milano. La maestra borseggiatrice, 31 anni bosniaca, è stata arrestata: nel corso degli anni è entrata e uscita dal carcere numerose volte, collezionando ben 36 nomi. Ogni volta, scontati pochi mesi di pena per singoli furti spariva in Francia o in Bosnia per circa 9 mesi, per poi tornare con una identità nuova di zecca e ricominciare a rubare. Ora la aspettano 11 anni 9 mesi e 8 giorni di prigione per una serie di furti avvenuti tra il 2001 e il 2014.

La donna, M. H., faceva la pendolare tra i campi rom di Baranzate e Tor Dei Cenci. Qui “formava” e coordinava squadre di piccoli ladri, tra gli 11 e i 16 anni, tutti nomadi. Gli insegnava a muoversi nelle stazioni più affollate e a prendere di mira anziani e turisti, specie se provenienti da Cina, Corea e Giappone, oppure Sudamerica, quelli con più contanti in tasca e attrezzature fotografiche di valore.

A mettere insieme i vari reati commessi dalla donna è stato il procuratore Adriana Blasco, che è riuscita così a fermarla poco dopo l’ennesima scarcerazione, impedendole di tornare “a lavoro”.

To Top