Cronaca Italia

Maestra: “Togliete crocifisso non me ne faccio nulla”

Maestra: "Togliete crocifisso non me ne faccio nulla"

Maestra: “Togliete crocifisso non me ne faccio nulla”

Maestra: “Togliete crocifisso non me ne faccio nulla”. Succede a Bologna nelle scuole elementari Bombicci, la maestra toglie il crocifisso dal muro perchè di quello lei non se ne fa nulla.

Fa discutere la decisione di questa maestra che però trova il comprensivo appoggio del preside del comprensivo di cui la scuola fa parte, Stefano Mari. “Non esiste alcuna legge dello Stato che impone l’obbligo di ostensione del crocifisso, ma solo un regolamento del 1928 sugli arredi scolastici, poi superato nel 1999 da norme che conferiscono autonomia ai singoli istituti: dipende dalla sensibilità dei docenti. Negli istituti che fanno parte del mio comprensivo, che riunisce 1.400 studenti tra elementari e medie, in moltissime aule il crocifisso non c’è mai stato o è stato tolto, mentre in altre è presente”.

Forse la maestra e il preside non sono stati informati del divieto di rimuovere i cocifissi imposto nel 2011 dalla Corte Europea dei diritti dell’uomo.

Siamo alle solite, sembra che in Italia tutte le religioni abbiano libertà di espressione. Tranne la nostra.

To Top