Cronaca Italia

Maiale a dondolo all’asilo, proteste: Offende islamici FOTO

ROVERETO – Nessuno tocchi quel maiale. Il Comune di Rovereto ha deciso: il maialino a dondolo presente in un asilo nido di Rovereto (Trento) resta al suo posto. Perché, sembra incredibile ma è vero, il destino dell’animale giocattolo era appeso a un filo. Non c’entra nulla la sicurezza dei bambini: il maiale è a posto, è stato installato lo scorso 30 settembre ed è perfettamente funzionante e a norma.

C’entra invece il fatto che il maialino a dondolo di Rovereto era addirittura diventato un caso politico. Racconta il Giornale, infatti, che dopo l’installazione alcune famiglie di fede musulmana si sarebbero lamentate per la presenza dell’animale impuro. Che sia stata una sola famiglia o una decina non è dato saperlo. Si sa però che in consiglio comunale scoppia un putiferio.

Lega Nord e Movimento 5 Stelle cavalcano il maiale. Spiegano che rimuoverlo sarebbe “piegarsi ad usi e costumi altrui”, e sarebbe prova di integrazione al contrario. Addirittura i consiglieri leghisti organizzano una manifestazione: tutti davanti alla scuola brandendo pupazzi di Peppa Pig. In realtà stando a quanto si dice dal comune di Rovereto il destino del maiale a dondolo non è mai stato seriamente in discussione (ci mancherebbe). E con l’occasione si è provveduto a un controllo di sicurezza. Un qualcosa che, decisamente, non guasta mai.

 

To Top