Blitz quotidiano
powered by aruba

Maltempo, donna uccisa da lastrone neve a Limone Piemonte

CUNEO – Una donna di 50 anni è morta dopo essere stata travolta da un lastrone di neve che si è staccato dal tetto di un edificio. Il maltempo che ha investito l’Italia nel weekend del 27 e 28 febbraio uccide ancora, stavolta a Limone Piemonte, in provincia di Cuneo. Il bilancio dei morti a causa del maltempo sale così a 6 vittime.

La donna di 50 anni, originaria di Novara, è stata travolta dal lastrone di neve che ha trasportato dal tetto anche alcune pietre e le ha causato una frattura del cranio. La vittima era appena uscita dalla casa di riposo di via Ospedale 1, dove prestava servizio per conto di una cooperativa. Inutile ogni tentativo di rianimazione da parte dei sanitari, per la donna non c’è stato nulla da fare.

Sono dunque sei i morti causati dal maltempo. Il primo è stato Rocco Montorro, agricoltore di 51 anni, travolto da un albero abbattuto dal forte vento a Candidoni nella Piana di Gioia Tauro. Due le vittime a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un albero abbattuto dal vento ha colpito l’auto su cui viaggiavano marito e moglie. Altre due vittime sono morte annegate: un uomo di 50 anni a Villafranca, in provincia di Verona, scivolato nel fiume Tione a causa della pioggia e uno finito con l’auto in un torrente in piena a Sant’Angelo in Pontano, in provincia di Macerata.

(FOTO ANSA)

Immagine 1 di 13
  • Maltempo, donna uccisa da lastrone neve a Limone Piemonte
  • I danni del vento a Napoli
  • Mareggiata a Fregene
Immagine 1 di 13