Blitz quotidiano
powered by aruba

Mamma incinta con figlio attraversa sulle strisce: investita

TORINO – Mamma incinta attraversa la strada sulle strisce pedonali con il figlio di un anno e mezzo nel passeggino e viene investita da un’auto che sbalza il piccolo fuori dal passeggino e scaraventa per terra la donna, facendole sbattere la testa sull’asfalto. E’ successo la mattina di lunedì 11 aprile in Corso Vercelli a Torino. 

La mamma, una giovane donna egiziana di 27 anni al secondo mese di gravidanza, stava attraversando la strada sulle strisce quando un furgone Ford Transit guidato da un uomo marocchino di 52 anni è passato senza fermarsi e ha travolto lei e il suo figlioletto di un anno e mezzo, riferisce Federico Genta su La Stampa, che scrive:

La donna, 27 anni di nazionalità egiziana, è incinta al secondo mese: ha prima sbattuto la testa sull’asfalto, poi è stata nuovamente travolta dal furgone. Un’ambulanza l’ha trasportata d’urgenza al pronto soccorso del Cto. Dopo gli esami, i familiari hanno potuto tirare un respiro di sollievo: il feto, infatti, non sembra aver riportato conseguenze. La mamma, invece, resta in osservazione. Il trauma cranico non sembra così grave e la donna è cosciente.

Il figlio, quattordici mesi, è stato invece portato al Regina Margherita: ha riportato la frattura di entrambi i femori e anche lui ha subito un trauma cranico, anche se lieve. Nell’impatto è stata sbalzata fuori dal passeggino, e solo per un miracolo non è stata investita anche lei dal furgone. Il piccolo resta in osservazione, ricoverato in Chirurgia. Per rilevare l’incidente, sono arrivati i vigili urbani e la polizia. Alla guida del mezzo c’era un uomo di origini marocchine, 52 anni, che dopo lo schianto si è subito fermato per soccorrere i feriti.


PER SAPERNE DI PIU'