Blitz quotidiano
powered by aruba

Mantova, esplosione in un hotel chiuso al pubblico: un ferito

OSTIGLIA (MANTOVA) – Un’esplosione, di cui non è ancora chiara l’origine, ha semidistrutto l’albergo Palas ad Ostiglia, Mantova. Il locale era chiuso da qualche giorno e stava per essere definito il passaggio di proprietà. Nell’esplosione è rimasto ferito in maniera non grave ad una gamba il figlio dell’attuale titolare dell’albergo, residente a Melara (Rovigo), ricoverato nel vicino ospedale di Pieve di Coriano.

L’esplosione è avvenuta alle 2.30 e ha coinvolto il titolare mentre stava entrando dalla porta principale: “Mi sono trovato catapultato in strada”, ha dichiarato ai vicini di casa che lo hanno soccorso. L’h0tel si trova alla periferia di Ostiglia, lungo la statale dell’Abetone e Brennero. L’edificio subito dopo è stato avvolto parzialmente dalle fiamme e i vigili del fuoco hanno impiegato molto tempo prima di circoscriverle. I carabinieri stanno indagando per stabilire l’origine dell’esplosione.


TAG: