Blitz quotidiano
powered by aruba

Manziana (Roma), getta acido contro ex moglie, arrestato

ROMA – Getta acido sulla ex moglie e la cognata: arrestato dai carabinieri durante la fuga. In manette è finito un cittadino romeno di 40 anni da tempo residente a Bracciano, vicino a Roma. 

Durante l’ennesima lite con la ex moglie, che già in passato lo aveva denunciato per stalking, l’uomo le ha buttato il liquido addosso e poi si è dato alla fuga, ma è stato arrestato poco dopo.

Tutto è accaduto nel pomeriggio di lunedì 7 marzo. L’uomo è andato a Manziana, sempre vicino a Roma, dove vive la sua ex e, dopo averla incontrata insieme alla ex cognata, ha gettato addosso ad entrambe l’acido. Le due donne sono state portate in ospedale in codice giallo ma non sarebbero in gravi condizioni.

La coppia era separata e già in passato c’erano state violente liti e denunce per stalking da parte della donna, anche lei romena e di qualche anno più giovane del marito.

LE AGGRESSIONI CON L’ACIDO – Le aggressioni con l’acido si stanno facendo sempre più frequenti in Italia, ma sono particolarmente diffuse in Asia, e soprattutto in Pakistan, Bangladesh, India e Afghanistan. Qui sono molte le donne a cui il marito ha gettato questo terribile liquido sul viso, sfigurandole per sempre. Per queste donne è stata coniata l’espressione “ragazze acidificate”.