Blitz quotidiano
powered by aruba

“Marco Prato narcotizzò altro ragazzo”: Manuel Foffo a pm

ROMA – Poche ore prima di drogare e accanirsi su Luca Varani, Marco Prato, con la complicità di Manuel Foffo, narcotizzò un altro dei tanti giovani passati per la casa del Collatino teatro del tragico delitto.

“A casa sono venuti Giacomo, Alex, Riccardo e Luca – racconta Foffo al pm Francesco Scavo nel corso del secondo interrogatorio – Giacomo è amico di Marco, credo che lo abbia chiamato per necessità di soldi. Marco ha versato dell’EN, un medicinale tipo sonnifero, nel bicchiere di Giacomo. Non conosco la finalità di questo gesto ma lui si era assopito sul divano”.

Giacomo, assieme ad Alex, che a verbale precisa di “aver rifiutato alcol e cocaina”, probabilmente scampa al massacro poi riservato a Luca Varani. Intanto i carabinieri stanno cercando di capire se la ragazza che si è presentata ed è già stata ascoltata sia veramente quella con cui Varani è stata vista parlare sul treno Roma-Viterbo prima di raggiungere casa di Foffo. La salma di Varani verrà dissequestrata in settimana per permettere i funerali.