Cronaca Italia

Mario Castagnacci, insulti al ristorante dove lavorava

Mario Castagnacci, insulti al ristorante dove lavorava

Mario Castagnacci, insulti al ristorante dove lavorava

ROMA – Qualcuno ha linkato tra le pagine pubblicate su Facebook contro i due responsabili dell’omicidio di Emanuele Morganti il posto di lavoro di uno dei ragazzi coinvolti, ovvero Mario Castagnacci. Dal quel momento in poi si è scatenata una ondata di recensioni negative sulla pagina Facebook del ristorante Locanda di Felù.

Castagnacci, 27 anni, era sous chef del noto locale a San Felice Circeo. Il ragazzo accusato di aver massacrato di botte Emanuele però non lavora più lì da tempo. Nonostante ciò, sulla pagina social del locale, piovono insulti. Ma tutte queste persone stanno commentando sulla pagina Facebook di un locale che non esiste più, da mesi.

“Il cuoco un uomo di Merda .. quindi se magnà de Merda.. da evitare possibilmente! ! Ma come se fa ad assumere uno zozzo così, da mettere in cucina”, scrive un utente. Un altro invece usa toni ancor più pesanti: “Avete assunto un tizio del genere a lavorare. Un soggetto che aveva alle spalle episodi di spaccio di droga, rissa… un bel curriculum insomma, concluso con l’omicidio di un povero innocente. Non ne sapevate nulla vero? Locale da evitare come la peste”.

Al posto del Locale di FeLù c’è oggi un altro ristorante. Un’altra gestione che non ha nulla a che fare con il ragazzo fermato per l’omicidio. “Mario Castagnacci non ha mai lavorato per noi”, hanno detto dalla nuova attività a Giornalettismo. “Qui non c’è più la Locanda di Felù, è cambiata totalmente gestione”, spiegano.

To Top