Cronaca Italia

Mario Cattaneo spara e u****e ladro nel suo ristorante: indagato per omicidio volontario

Mario Cattaneo spara e u****e ladro nel suo ristorante: indagato per omicidio

Mario Cattaneo spara e u****e ladro nel suo ristorante: indagato per omicidio

LODI – Ha sorpreso i ladri nel suo ristorante a Casaletto Lodigiano e ha imbracciato il fucile da caccia per spaventarli, ma un colpo è partito e uno dei ladri è stato ferito. Il colpo di fucile è stato letale per il malvivente e ora Mario Cattaneo, un ristoratore di 67 anni, è stato indagato per omicidio volontario dalla Procura di Lodi. ll ristoratore ha dichiarato che il colpo è partito per sbaglio durante la colluttazione con il ladro.

Tutto è iniziato nella notte tra 9 e 10 marzo, quando il ristoratore ha sentito dei rumori sospetti e ha imbracciato il fucile per andare a controllare. L’uomo si è trovato davanti ai malviventi e ha ingaggiato una colluttazione, nel corso del quale sarebbe partito il colpo che ha raggiunto e u****o il ladro. Questa la versione di Mario Cattaneo, che è stato indagato dalla Procura di Lodi con l’accusa di omicidio volontario, come ha spiegato il procuratore:

“Quella dell’omicidio è l’ipotesi più ampia per procedere alle necessarie verifiche e l’esito potrebbe essere anche quello di un procedimento per eccesso colposo di legittima difesa oppure potrebbe trattarsi di legittima difesa e in questo caso vi potrebbe non essere un processo. L’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di omicidio volontario perché allo stato la situazione impone doverosamente che si parta dall’ipotesi più ampia”.

Intanto l’11 marzo sarà eseguita l’autopsia sul corpo del ladro, che non è stato ancora identificato e le cui impronte digitali non risulterebbero nel sistema Afis. Il bandito è stato raggiunto da un colpo di fucile alla schiena e questo potrebbe metterei nei guai il ristoratore.

To Top