Cronaca Italia

Mario Cattaneo uccide ladro nel suo ristorante. Avvocato: “E’ un uomo disperato”

Mario Cattaneo uccide ladro nel suo ristorante. Avvocato: "E' disperato"

Mario Cattaneo uccide ladro nel suo ristorante. Avvocato: “E’ disperato”

MILANO – E’ “disperato” per quanto è successo Mario Cattaneo, il ristoratore 67enne che ha ucciso un ladro che era entrato per rubare nel suo ristorante a Casaletto Lodigiano. L’avvocato dell’uomo indagato per omicidio volontario racconta che “Solo oggi ha acquisito la consapevolezza di quanto è successo. Il suo difensore Vincenzo Stochino ha dichiarato che Cattaneo “continua a dire ‘non dovevo scendere, non dovevo scendere'”.

L’uomo ha sparato dopo essere sceso dalla sua abitazione, che si trova sopra il locale, in seguito a una colluttazione con i ladri.

“Nell’interrogatorio di ieri – ha spiegato l’avvocato Stochino – ha cercato faticosamente di ricordare quanto è successo ma lo ha fatto come se riguardasse un estraneo. Solo oggi ha compreso la tragedia e ha cominciato a provare il dolore per sé e per una vita spezzata”. Cattaneo continua a dire: “Se l’avessi saputo non sarei mai sceso”.

La vittima è un cittadino rumeno di 33 anni di cui sono state rese note le iniziali P.U. Il ladro è stato ucciso la notte tra giovedì e venerdì  da un colpo di fucile. A riconoscerlo è stato questa mattina il fratello.

To Top