Blitz quotidiano
powered by aruba

Marò, Salvatore Girone ricevuto dal presidente Mattarella

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto mercoledì mattina al Quirinale il Sottufficiale della Marina Militare Salvatore Girone, da pochi giorni rientrato dall’India, insieme alla moglie e ai figli. Era presente il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi.

“Ho sempre sentito vicina l’Italia”, ha detto Salvatore Girone nel suo incontro al Quirinale con il presidente Mattarella. L’atmosfera del colloquio odierno con il capo dello Stato è stata molto familiare.

Lo stesso Girone, però, due anni fa, il 2 giugno del 2014, si era lasciato andare ad un lungo sfogo durante il collegamento in videoconferenza dall’ambasciata italiana a New Delhi per la festa della Repubblica:

“Abbiamo ubbidito ad un ordine, abbiamo mantenuto una parola, quella che ci era stata chiesta, e oggi siamo ancora qui. Auguro una buona festa della Repubblica a tutte le istituzioni, a tutti gli italiani e a tutti i colleghi militari che ho seguito attraverso la tv mentre sfilavano a Roma. Sono passati più di due anni e anche quest’anno siamo costretti a essere lontani, presenti solo attraverso una webcam. Sono due anni che continuiamo ad affrontare questa situazione. Abbiamo mantenuto una parola, quella che ci era stata chiesta e che ancora, con dignità per la nostra nazione, per tutti i militari, continuiamo a mantenere: vorremmo che venisse riconosciuta prima di tutto la nostra innocenza, vorremo che i nostri due Paesi dialogassero per la pace, perché il muro contro muro porta solo alla distruzione”.