Cronaca Italia

“Marquinha”, nuova e pericolosa moda di abbronzarsi col nastro adesivo

"Marquinha", nuova e pericolosa moda di abbronzarsi col nastro adesivo

“Marquinha”, nuova e pericolosa moda di abbronzarsi col nastro adesivo

ROMA – Si chiama “marquinha” ed è una nuova (e pericolosa) moda. Consiste in un metodo per abbronzarsi che prevede il nastro adesivo sistemato ad hoc sulla pelle. Un sistema per lasciare quindi un segno bianco, non abbronzato, quasi come se si avesse indossato un bikini.

L’idea è di Erika Romero, imprenditrice di 34 anni che ha fondato “Erika Bronze”. La sua attività è una terrazza nel quartiere Realenzo, nella parte ovest di Rio de Janeiro. In cosa consiste, dunque, la marquinha? Realizzare un micro bikini con del nastro adesivo sulla pelle. Il materiale, infatti, non lascia passare nemmeno mezzo raggio di sole.

Rachele Grandinetti per Il Messaggero aggiunge:

Consideriamo poi che l’esperta consiglia di stendere la protezione solare con un fattore non più alto di 15 e soltanto prima dell’esposizione (nonostante la “cottura”, poi, duri circa tre ore).

I medici insorgono evidenziando i risvolti negativi di una tendenza che sta diventando abitudine: non solo, come sappiamo dalla notte dei tempi, un’esposizione prolungata e con scarsa protezione fa male alla pelle, ma il nastro adesivo, proteggendo soltanto certe linee, non fa che riflettere i raggi amplificando l’effetto. E parliamo di un Paese in cui il cancro della pelle rappresenta il 30% dei tumori maligni registrati.

To Top