Blitz quotidiano
powered by aruba

Marsala, disoccupato si dà fuoco in Comune

Marsala, a darsi fuoco un ex autista di scuolabus rimasto senza lavoro dopo la rimodulazione del servizio

MARSALA – Un uomo, del quale non si conoscono le generalità, si è dato fuoco, lunedì mattina, negli uffici del Comune di Marsala. Si tratterebbe di un ex autista di scuolabus rimasto senza lavoro dopo la rimodulazione del servizio.

L’uomo, in evidente stato di agitazione, è salito al primo piano del Municipio, e, attraversato il corridoio che porta alla stanza del sindaco, Alberto Di Girolamo, si è fermato nell’anticamera.

Lì, dopo aver allontanato i figli che erano con lui e aver detto: “Adesso li mantenete voi”, si è cosparso di liquido infiammabile e si è dato fuoco. In quel momento il sindaco era assente, ma era presente una scolaresca che ha assistito alla scena. Presente un solo asre, Lucia Cerniglia. I soccorsi tempestivi, prima degli impiegati comunali, poi del 118, hanno impedito che l’uomo riportasse gravi ustioni.