Blitz quotidiano
powered by aruba

Massimiliano Delogu, 17 anni, muore in casa: una settimana fa operato di appendicite

NUORO – Una settimana fa lo hanno operato di appendicite. Ieri mattina non si è più svegliato. Massimiliano Delogu aveva 17 anni: è morto nella sua casa a Illorai, in Sardegna. A seguito dell’intervento, all’apparenza riuscito, l’ospedale di Nuoro lo aveva dimesso per terminare la convalescenza a casa.

A trovarlo, senza vita, nel suo letto è stato il padre che al mattino si era recato in camera del giovane per svegliarlo. Ma Massimiliano non rispondeva. Inutili i soccorsi: per lui non c’era più nulla da fare.

Secondo quanto riportato dalla Nuova Sardegna, pochi giorni fa i genitori lo avevano riportato in ospedale: la ferita non cicatrizzava e si erano preoccupati. Ma una volta visitato, Massimiliano era stato tranquillizzato e rimandato a casa.

Per ora i familiari non hanno sporto denuncia: il pm del Tribunale di Nuoro, Manuela Porcu, ha però disposto l’autopsia, per accertare le cause della morte. Dopo la perizia eseguita a Nuoro la salma è stata restituita ai familiari e riportata a casa a Illorai. Dove ad attendere la salma dello sfortunato giovane c’era una folla commossa e incredula.