Cronaca Italia

Maturità 2017, tracce fake su Telegram con logo e codice Qr

Maturità 2017, tracce fake su Telegram con logo e codice Qr

Maturità 2017, tracce fake su Telegram con logo e codice Qr

ROMA – Tracce fake per la Maturità 2017 online. Accade ogni anno a ridosso della prima grande prova che ogni studente è chiamato ad affrontare. Ma quest’anno gli sciacalli della paura pre-esame sono stati forse più crudeli: foto di finte tracce su carta intestata del Miur, con tanto di logo e codice Qr sono apparse sulla piattaforma Telegram. Una fuga di notizie fasulla, orchestrata ad arte, che a partire dalle 21.58 di lunedì 19 giugno ha mandato in visibilio il web.

Centinaia di ragazzi da tutta Italia hanno creduto di avere la maturità in tasca. Peccato però che, ad uno sguardo più attento, non è stato difficile smascherare l’inganno: si trattava infatti delle stesse tracce delle prove suppletive del 2015.  Non c’era solo il tema di italiano, ma anche le tracce per le seconda prova di italiano e latino. Per diverse ore sono rimaste online, poi il link è stato oscurato.

Ecco su cosa hanno studiato fino a tarda notte i poveri maturandi:

Analisi del testo su uno stralcio di Carlo Levi tratto dal libro “Le parole sono pietre”.

Saggio breve-articolo di giornale suddiviso in diversi ambiti: arte e tecnologia per l’artistico letterario; cultura d’impresa, responsabilità sociale e Made in Italy per il socioeconomico; utilità della storia per lo storico politico; e le stampanti 3D terza rivoluzione industriale per il tecnico scientifico.

Tema di argomento storico a partire da una frase dello storico inglese Stuart Joseph Woolf sulla rinascita dell’Italia, il passaggio dalla guerra alla pace, dal fascismo alla democrazia.

Tema di ordine generale: una riflessione critica su bellezza interiore ed esteriore prendendo spunto dalle parole di Vito Mancuso dal romanzo “Io amo”.

La versione di latino da tradurre era “Il tradimento di Tarpeia” di Livio.

La prova di matematica era composta da due problemi e un questionario con funzioni integrali, funzioni reali, derivate e sistemi cartesiani.

To Top