Blitz quotidiano
powered by aruba

Maurizio Santin, chef a processo: non paga alimenti a figlio

ROMA – Maurizio Santin, chef a processo: non paga alimenti a figlio. Guai giudiziari per Maurizio Santin, uno dei più famosi pasticceri italiani e protagonista di numerose trasmissioni televisive tra cui “Dolcemente con” su Gambero Rosso Tv.

Secondo l’accusa lo chef-star, accusato della violazione degli obblighi familiari, tra il 2011 e il 2014, non avrebbe corrisposto al figlio avuto dall’ex compagna i novecento euro mensili stabiliti dal tribunale dei minori per il mantenimento del minore.

Nella giornata di giovedì l’ex compagna di Santin ha raccontato come in più occasioni aveva chiesto all’uomo il denaro per il bambino. “Tra il 2011 e il 2014 non ho visto un euro per mio figlio”, ha detto la signora, “tanto che ho agito anche con una richiesta di pignoramento presso Gambero Rosso Channel, dove lui ha tutt’ora delle consulenze”.

Santin si è difeso in aula affermando: “Cerco di aiutare per quello che posso la mia ex compagna e la mia ex moglie. Sono incappato in ritardi con il fisco e ho un piano di rientro dei debiti con lo Stato”. A partire dal 2014, comunque, Santin, che ha altri figli da un primo matrimonio, ha cominciato a versare all’ex compagna “200 euro, una tantum” per il bambino.


TAG: ,