Blitz quotidiano
powered by aruba

Maximilian Sontacchi senza casa: “Non affittiamo a un disabile”

PADOVA – Maximilian Sontacchi, il primo paraplegico a gareggiare in moto, non trova casa. O meglio, lui e i suoi genitori l’avevano anche trovata ma poco prima di versare la caparra la notizia che è una doccia fredda: il proprietario dell’immobile, a Padova, non vuole un disabile in casa.

Sontacchi è molto conosciuto anche perché nell’ottobre del 2015 ha commosso l’Italia nella trasmissione “Tu si que vales”. I genitori raccontano al Mattino questo episodio che sa di beffa:

“Abbiamo cercato un alloggio in affitto per mesi ma sul più bello che l’avevamo trovato in zona Madonna Pellegrina a Padova e stavamo per firmare il contratto di locazione con il proprietario, ci siamo sentiti dire dall’agenzia: “non se ne fa nulla perché i titolari dell’immobile ci hanno fatto sapere che non vogliono disabili in giro per casa””.

“Io e mio marito siamo sconvolti dalla risposta che ci ha dato il locatore attraverso l’agenzia di fiducia a cui ci eravamo rivolti per affittare l’appartamento”, racconta mamma Primarosa.

L’addetta dell’agenzia era anche piuttosto imbarazzata nel comunicare la notizia.

“Non dormiamo da quattro notti, non è possibile che al giorno d’oggi un giovane che ha perso l’uso delle gambe ma che è perfettamente autosufficiente, che va in macchina e gareggia in pista con la moto, venga discriminato in questo modo”.

Maximilian andrà a vivere a Bologna con la fidanzata e frequenterà casa dei genitori a Padova solo saltuariamente.


TAG: