Blitz quotidiano
powered by aruba

Mazara del Vallo, Angelo Cannavò e Rita Decina sgozzati in casa

MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) – Giallo a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. Una giovane coppia è stata trovata morta sulle scale di un condominio in via Armida Borelli. I cadaveri di Angelo Cannavò, 29 anni, e Rita Decina, 25 anni, sono stati scoperti dalla polizia fra le scale e l’appartamento della coppia, al terzo piano di uno stabile al civico 25/A. Marito e moglie, secondo le prime informazioni, sarebbero stati sgozzati.

Sul luogo ci sono polizia e carabinieri. Secondo alcune indiscrezioni Cannavò avrebbe piccoli precedenti per detenzione di stupefacenti.

La polizia indaga per duplice omicidio. Sui corpi delle vittime sono evidenti i segni di lotta: i due avrebbero cercato di contrastare l’assassino – o gli assassini – prima di essere finiti a coltellate, alcune alla gola.

La coppia risiedeva in un appartamento al terzo piano dello stabile dove in questi giorni veniva ospitato il fratellastro di otto anni di Decina. Il bambino, figlio della madre naturale della giovane, al momento del delitto non era con la coppia.

Familiari, parenti e amici della coppia sono stati sentiti dagli investigatori per cercare di capire chi possa aver ucciso i due giovani sposi.

 


PER SAPERNE DI PIU'